Andrea Gatopoulos | Scritti
486
blog,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Scritti

INTRODUZIONE Un estratto dal libro “Siamo i primitivi di una nuova era” L’uomo storico e il vertiginoso sviluppo della propria tecnica occupano un lasso di tempo biologicamente insignificante perché si possa parlare di evoluzione nel senso tradizionalmente animale. Seppure coesistano diverse dimostrazioni sui cambiamenti corporei e intellettivi avvenuti...

L’inglese presenta due parole diverse per dire nudo: “naked” e “nude”. Per quanto siano contemplabili come sinonimi, lo use of english ci insegna che, se la prima si riferisce puramente all’assenza di vestiti – spesso in correlazione a un sentimento di imbarazzo o di colpa...

“Vi sono tre cose reali: Dio, la follia umana e il riso: dato che le prime due oltrepassano la nostra comprensione, dobbiamo fare quello che possiamo con la terza”. – Ramayana, testo sacro indiano. Ridere è l’atto umano che più assomiglia alla follia ed al contempo...

“Il y avait la civilisation athénienne, il y a eu la Renaissance, et maintenant on entre dans la civilisation du cul.” Jean-Luc Godard La vera intelligentia non dovrebbe mai guardare con troppo scetticismo alle mode, soprattutto in una civiltà, quella occidentale, in cui le mode sono...

Netanyahu afferma oggi che, in un incontro avvenuto nel 1941 a Berlino, il muftì di Gerusalemme avrebbe detto ad Hitler: “Se tu li espelli, verranno tutti in Palestina”. Hitler gli avrebbe chiesto: “Allora cosa dovrei fare con loro?” e la risposta del muftì sarebbe stata:...

Il cambiamento più importante della storia dell’uomo dall’invenzione dell’energia elettrica è indubbiamente Internet, seguito poi, conseguentemente e logicamente, dall’invenzione dei Social Network. Quello che sembrava essere il definitivo trionfo dell’interconnessione tra gli uomini però, ha invece una molto più significativa ripercussione sull’ego e sulla vanità...

Il dibattito ai tempi dei social è materia sociale strettamente legata, nel suo dipanarsi, ai meccanismi democratici: ciò vuol dire che ad imporsi all’opinione pubblica, per un naturale – ma anche pragmaticamente logico – algoritmo di programmazione, è tutto ciò che riceve immediato, largo consenso,...

Nei fatti non esiste nulla di democratico: ciò che comunemente viene chiamato democrazia non è che il sistema più facile e sereno di sedare le masse. I totalitarismi del ventesimo secolo non avevano capito che il controllo sulla popolazione non avviene togliendo essa la libertà,...

Da quando la linguistica strutturale ha iniziato a demolire la concezione, secondo il senso comune, che esistesse una lingua corretta ed una lingua errata, ha avuto inizio una demistificazione del sapere molto più estesa, che – con l’aiuto delle teorie strutturaliste, post-strutturaliste e decostruzioniste –...

Agli occhi degli improvvisati critici d’arte – mestiere per il quale a quanto pare basta, a sentire il web, un normalissimo senso comune – fa scandalo la recente operazione che ha visto venduto il Ritratto di patata di Kevin Abosch per la cifra monstre di...